La Virtus Bologna è la vincitrice della 28ª Coppa Carnevale

La giornata di sabato si chiudeva con la partita delle partite, la finalissima della 28ª Coppa Carnevale: Virtus Bologna contro Mens Sana Basket 1871.

L’avvio è strabiliante da parte di Siena, fin dalla prima azione decisissima a voler portarsi in vantaggio. Il primo canestro della gara arriva dopo una manciata di secondi, Pannini, il capitano dei biancoverdi, apre le danze con una tripla.
Prima frazione di gioco che vede protagonisti i senesi: Cepic, Campori, Pannini, Erkmaa e Bartoli sembrano avere una marcia in più degli avversari. Janko Cepic, il numero 6 di Siena, domina a rimbalzo (4 nella prima frazione) e guida i suoi. Per le v-nere un po’ di difficoltà nel trovare il canestro ma Rossi, il numero 21, gioca bene anche in post, il duello con Cepic è iconico e la squadra può rimanere attaccata al risultato. Solo 6 punti dividono le due compagini dopo i primi 10 minuti di gioco.

La prima metà del secondo periodo continua sulla falsa riga del primo: Mens Sana risulta più lucida e cinica. Bologna riesce però a riequilibrare lo scontro prima di arrivare a fine primo tempo. Rubbini, il play numero 20 di Bologna, è il primo ad arrivare in doppia cifra. Il fulcro della partita si sposta dai giocatori in post ai portatori di palla. Il punteggio è fermo sul 35-35 quando le due squadre rientrano negli spogliatoi.

La ripresa di gioco cambia molto la situazione falli e blocca Cepic in panchina con tre falli nelle proprie statistiche. Non sembrano approfittarne al meglio i bolognesi che soffrono molto Pannini, capace di arrivare a 18 punti. La situazione rimane la stessa ma Siena torna in controllo della gara. Sempre in vantaggio Siena di 3 punti prima del quarto finale.

Nell’ultimo quarto l’equilibrio regge ma Bologna sembra sempre più determinata a portare a casa la coppa. Acunzo, numero 14 di Mens Sana, non sembra essere d’accordo e, con le sue stoppate, argina i tentativi di aggancio dei bolognesi. Sembra essere al sicuro a 3 minuti dalla fine Siena, con un vantaggio di soli 6 punti da amministrare. In poco tempo Jurktam, Gianninoni e Sansini girano la partita il vantaggio passa in mano dei bolognesi nell’ultimo minuto di gara.
Siena spreca un’opportunità in attacco sul -1 a 45 secondi dal termine ma Bologna, a sua volta, non sa chiudere la partita dall’altra parte del campo. Nei 10 secondi rimanenti Erkmaa si prende l’ultimo tiro. Solo ferro per il numero 8 biancoverde. Virtus vince 75-74.

Il perfetto epilogo di questo fantastico torneo. L’edizione che ha riportato la Coppa Carnevale sui campi piombinesi si è chiusa con una finale mozzafiato. Gli onori vanno tutti ai campioni U18 delle due finaliste che hanno dato vita ad un duello epico. Si chiude così un torneo che è stato un’ottima vetrina sia per i giovani giocatori che per tutti i giovani addetti ai lavori.

VIRTUS BOLOGNA: Nicoli, Deri 3, Gianninoni 14, Salsini 2, Nanni 2, Rubbini 16, Rossi 20, Jurkatamm 14, Oyeh 2, Cavallari, Chessari 2, Rosa.

MENS SANA SIENA: Belli 2, Cepic 7, Campori 12, Erkmaa 18, Acunzo 4, Rettori, Pannini 20, Bartoli 4, Bellachioma, De Sanctis, Tozzi 3, Ricciardelli, Mislienovic 4.

A breve renderemo disponibile il video ufficiale della partita. Intanto questo è il link del video della partita di Carmelo Galimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *